1.jpeg

Contattaci su WhatsApp

Newsletter

1.jpeg

Contatti

Strada Argentina 25, Sector 1 Bucarest (Romania )

 

Tel:  00.40. 724.485.782 

Fax: 00.40.31.432.96.60

 

e-mail: info@vincixfuturo.com; vincixfuturo@gmail.com ​

Ente accreditato al Ministero dell'Istruzione | Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali  | Ministero del Turismo Rumeno.

Scegli di specializzarti in Romania e

diventa un professionista europeo

unnamed.jpeg
ministerul-educatiei-nationale-logo-cd79c94c85-seeklogo.com

ABILITAZIONE AL SOSTEGNO IN ROMANIA PER LAUREATI: 

 

In Romania, il corso di specializzazione per le abilitazione al sostegno (primaria e secondaria) permette di acquisire conoscenze psicologiche, pedagogiche, mediche relative alle disabilità sensoriali (uditive e visive), motorie ed intellettive con specifico riferimento ai disturbi pervasivi dello sviluppo, e competenze didattiche per aiutare gli alunni al superamento delle difficoltà di apprendimento nella lettura, nella scrittura e in matematica.

 

Il corso di abilitazione al sostegno si propone, inoltre, l’obiettivo pedagogico della piena integrazione scolastica e inclusione sociale degli alunni diversamente abili.

 

Il corso sarà svolto presso Università rumena, accreditata dal Ministero dell'Educazione, con lezioni teoriche senza obbligo di frequenza. Esami e pratica presenziali ( a Bucarest, un giorno a fine percorso)

 

Durata del percorso: sei mesi  Percorso Psicopedagogico (60 CFU – 1500 ore)​. La sessione è prevista una volta all'anno

 

Presenze in Romania: un giorno a fine percorso

 

 

Il TFA riunisce: 

 

-didattica generale e didattica speciale, didattica e pedagogia speciale, pedagogia sperimentale, didattica e pedagogia speciale rivolti ai bisogni educativi speciali. Ai sensi dell’art. 15 co.22 del DM 249/2010, i presenti SSD sono integrati dai settori M-PED/01 o M-PED/02, con riferimento alla storia e al diritto delle istituzioni scolastiche.

 

-didattica delle discipline oggetto di insegnamento delle classi di concorso con laboratori e laboratori pedagogico – didattici, SSD o SAD delle discipline

 

 

Il corso si conclude con una Relazione finale (5 CFU) per un totale complessivo di 60CFU.

 

Le università romene offrono oggi la possibilità di svolgere un percorso formativo abilitante post universitario valido fino alle scuole secondarie di secondo grado per la specializzazione al sostegno. Al termine del corso viene rilasciato un titolo che può essere riconosciuto,  permettendo di lavorare in Italia da subito. Il corso di specializzazione al sostegno sostenuto in Romania è valido in tutti i Paesi dell’Unione Europea e riconosciuto in Italia grazie al decreto legislativo n.206 (6 Novembre 2007). La validità della specializzazione al sostegno conseguita in Romania è stata ribadita da una sentenza del consiglio di stato pubblicata il 29/12/2022. Una più recente sentenza del Consiglio di Stato ha inoltre condannato il MIUR costringendolo a riconoscere come validi i titoli conseguiti in Romania. L’ultima sentenza del TAR Lazio sulla questione (del 6/12/2021) ha confermato il riconoscimento della specializzazione al sostegno svolta in Romania, deliberando ancora una volta a sfavore del MIUR (per maggiori informazioni rimandiamo a questo articolo).

 

Di grande rilevanza la sentenza n°22 del 29 dicembre 2022 della adunanza Plenaria del Consiglio di Stato con cui in via definitiva, all’ esito dell’ udienza del 16 novembre 2022 di discussione della controversia ad oggetto “ il riconoscimento della validità del titolo di formazione professionale relativo al ciclo di studi post-secondari presso un’Università rumena, ai fini dell’esercizio della professione di docente conseguito in Romania ha accolto la tesi difensiva propugnata dal Collegio difensivo degli appellati e dell’Avv. Maurizio Danza Prof. di Diritto Unione Europea Università Teseo.

 

Il TFA in Romania offre una formazione per l’insegnamento completa, fornendo tutte le competenze pedagogiche, psicologiche e mediche necessarie all’assistenza a bambini con disabilità fisiche o mentali.

 

 

Cosa prevede la nostra offerta per l'abilitazione al sostegno:

 

 

Iter da seguire:

 

AVVIO DEL PROCEDIMENTO DI OMOLOGAZIONE:
deposito dell’istanza di omologazione presso il registro generale del Ministero Rumeno. E’ opportuno avviare il procedimento prima di frequentare il corso.

 

PREISCRIZIONE A DISTANZA:
raccolta, preparazione e traduzione di tutti i documenti richiesti, legalizzati con apposita postilla AJA.

 

ISCRIZIONE AL CORSO ABILITANTE:
invio della documentazione necessaria all’iscrizione presso l’Università.

 

CORSO DI SPECIALIZZAZIONE:
lezioni teoriche on-line e un tirocinio formativo attivo.

ESAMI FINALI:
verranno svolti nella sede dell'Università. Consistono in una prova orale (un giorno)

 

 

Requisiti per accedere al percorso di abilitazione al sostegno per laureati:

 

 

È possibile conseguire l’Abilitazione al sostegno scolastico anche senza aver conseguito l'abilitazione all'insegnamento. Leggi qui la sentenza del T.A.R Lazio (13.07.2022)

 

 

-Estratto di nascita completo ovvero con i nomi dei genitori;

 

-Copia carta di identità e codice fiscale;

 

-Certificato di sana e robusta costituzione nel quale sia specificato che è idoneo all'attività didattica;

 

-Diploma di maturita' (pergamena) in copia conforme all'originale con apostilla AJA

 

-Diploma di laurea quinquennale (pergamena) in copia conforme all'originale con apostilla AJA​;

 

-Foglio matricola con indicati tutti gli esami sostenuti e i cfu in copia conforme all'originale con apostilla AJA; 

 

 

Cosa prevede la nostra offerta:

 

-Procedimento di omologazione della Laurea italiana al corrispondente titolo rumeno;

 

-corso di rumeno; totalmente on-line, durata 1 mese;

 

-esame online di lingua ed il relativo attestato di conoscenza linguistica C1 (tassa compresa) necessario per l'iscrizione al Master abilitante e per il successivo riconoscimento in Italia (siamo Ente accreditato dal Ministero dell'Istruzione rumeno per il rilascio delle certificazioni linguistiche, quindi la certificazione linguistica la rilasciamo noi);

 

-Iscrizione al Master Universitario abilitante al sostegno

 

-Assistenza bilingue e logistica;​

 

-Servizio di tutoraggio in loco svolto da tutor di nazionalità italiana e rumena che accompagneranno i corsisti lungo   l’intero iter formativo;

 

-Assistenza e ricerca di un’adeguata sistemazione logistica nei pressi dell’Università Rumena. Le spese di vitto, alloggio e viaggio sono a carico del corsista;

 

 

 

Tirocinio in Romania:

 

un giorno a fine percorso.  Vi offriremo qualsiasi  tipo di assistenza in loco cercando di rendervi quanto più piacevole l’esperienza in Romania.

 

Come ribadito anche dalla nota del M.I.U.R di novembre 2014 il tirocinio svolto in Italia non e' riconoscosciuto dal Ministero italiano.
 

 

 

Collaboriamo con le più importanti Università rumene, accreditate dal Ministero dell'Istruzione, gli esami finali verranno svolti presso la sede universitaria ( un giorno di presenza alla fine del percorso con possibilità di svolgerlo online)

 

 

Durata e costi:

 

Il Corso per il conseguimento del Titolo di Formazine Professionale per la qualifica di insegnante di sostegno ha una durata temporale di sei mesi totali, per un costo pari ad euro 3.000,00 (tremilamila),  i.v.a compresa comprensivo del riconoscimento tramite i nostri legali. 

 

emettiamo regolare fattura (possibilità di pagamenti rateali personalizzati), pagamenti esclusivamente tramite bonifico bancario

 

 

Collaboriamo con lo studio Legale Andrea De Bonis di Potenza che ha vinto tutti i ricorsi  presentati al T.A.R tramite noi della Vincix Futuro s.r.l. Allo stato attuale tutti nostri corsisti lavorano con il titolo ottenuto tramite noi e molti hanno ottenuto il ruolo.

 

 

Riconoscimento del titolo abilitativo rumeno:

 

 

In applicazione della direttiva 2005/36/CE, recepita in Italia con il decreto legislativo n. 206 del 6 novembre 2007 è possibile presentare richiesta di riconoscimento per le professioni di:

 

-docente di scuola dell’infanzia;
-docente di scuola primaria;
-docente di scuola secondaria di primo grado;
-docente di scuola secondaria superiore

-docente di sostegno

 

 

Il riconoscimento può essere richiesto per gli insegnamenti per i quali l’interessato sia legalmente abilitato nel Paese che ha rilasciato il titolo ed a condizione che tali insegnamenti trovino corrispondenza nell’ordinamento scolastico italiano (professione corrispondente).

 

Per formazione regolamentata si intende la formazione che porta al conseguimento di un titolo  (formazione teorico-pratica, disciplinare e didattico-pedagogica) che, in base alle norme del Paese ove è stato conseguito o riconosciuto, consente l’esercizio della professione quale docente abilitato all’insegnamento. Il titolo deve, quindi, attestare una formazione professionale completa, sanzionata nelle forme di legge (esame finale,  tirocinio, ecc.), al cui possesso la legislazione del Paese che lo ha rilasciato subordina l’esercizio dell’attività in qualità di docente abilitato .

 

Sempre ai fini del corretto riconoscimento della professione è previsto il possesso della conoscenza linguistica. L’art. 4 della Direttiva 36/2005/CE e l’art. 7 del relativo decreto legislativo nazionale di attuazione n. 206/2007 prevedono, che per l’esercizio della professione, i beneficiari del riconoscimento delle qualifiche professionali devono possedere le conoscenze linguistiche necessarie. Per conoscenza linguistica necessaria si intende la conoscenza della lingua dello Stato ospitante di livello coerente con  la natura della professione che si intende esercitare.

Per esercitare la professione di docente è indispensabile una conoscenza della lingua italiana  appropriata in quanto le conoscenze linguistiche fanno espressamente parte della professione stessa.

 

 

Requisiti per il riconoscimento in Italia:

 

 

l’interessato deve:

 

-essere cittadino dell’Unione europea;

-possedere un titolo di formazione professionale rilasciato da  un Paese membro dell’Unione Europea 

 

 

link dove sono pubblicati periodicamente i decreti di riconoscimento esteri:

 

Archivio pubblicazione decreti riconoscimento - Miur

 

 

A quale Autorità deve rivolgersi la richiesta di riconoscimento del titolo di formazione professionale di docente

 

Per i docenti nelle scuole statali materne, elementari, secondarie e negli istituti artistici (inclusi Conservatori, Accademie di Belle Arti, Isia)

Siti internet: http://www.miur.gov.it/web/guest/home 

 

 

 

 

 

 

ministerul_turismului_logo.jpeg

facebook
linkedin
whatsapp

Creato con Flazio.com